IL SEGRETO PER NON PERDERE LA POSITIVITA’ DELLE VACANZE ESTIVE

Stai già pensando alle responsabilità di quest’anno? Ti manca già l’allegria e la spensieratezza dell’estate?

Il segreto per non perdere questa allegria lo trovi nel movimento!

 

Fare attività fisica ti permette di sviluppare gli ormoni della felicità (endorfina, serotonina e adrenalina): riprendere almeno 20 minuti una o due volte alla settimana da dedicare a se stessi attraverso il movimento modificherà completamente la tua vita, dal punto di vista fisico e psicologico.

Quali attività praticare?

L’importanza del movimento è il punto cruciale, indipendentemente da come decidiamo di farlo.

Se sei una persona molto impegnata, ad esempio, evita lunghe e noiose code in palestra o corsi della durata superiore a 1 ora, e dedicati ad attività della durata di soli 20-30 minuti, magari anche con l’ausilio di nuove tecnologie che ti aiutano in questo (EMS, pedane vibranti, circuiti fitness..).

Spesso consideriamo il movimento alla stregua dello sport o di un certo tipo di disciplina. Qual è la differenza?

Della disciplina possiamo farne a meno, in quanto è specialistica di un gesto motorio. Del movimento non si può fare a meno.

Un corpo e una mente attivi sono la base per avere una vita felice ed in salute, ritardando in maniera considerevole i segni dell’invecchiamento.

PERCHE’ IL BENESSERE DOVREBBE ANDARE IN VACANZA?

Se l’essere umano è fatto per muoversi ed il movimento è necessario al mantenimento della salute, è quindi altrettanto vero che smettere di farlo in un determinato periodo dell’anno sarebbe come dover smettere di mangiare o di bere!

Purtroppo la nostra cultura fatta di buon cibo e comodità non ci aiuta, per questo dobbiamo adottare una serie di contromisure “anti-pigrizia”.

State partendo per le vacanze? Pensate che non riuscirete a mantenere l’abitudine al movimento faticosamente raggiunta durante l’anno?

Nessuna preoccupazione! Ecco qualche consiglio per mantenervi in forma a seconda della località di vacanza prescelta:

 

  • Mare: gli orari perfetti per 30 minuti di camminata veloce sulla spiaggia, e per chi volesse anche una leggera corsa, sono il mattino presto e il tramonto. Con il profumo del mare e il suono delle onde tenersi in forma sarà davvero piacevole!

 

  • Montagna: tra sentieri di montagna incantevoli sarà impossibile non fare movimento. Con una camminata di 20 minuti al giorno sarete sempre in forma!

 

 

  • Città: i parchi in città sono perfetti per le camminate e qualche esercizio libero, per non smettere mai!

 

Godersi le meritate vacanze è fondamentale, tanto quanto non perdere la propria abitudine a muoversi.

QUANTE COSE PUOI FARE SE TI ALLENI SOLO 20 MINUTI ALLA SETTIMANA: GRAZIE ALL’EMS HAI TEMPO PER TUTTO

Allenarsi in palestra in maniera efficiente richiede tempo, come minimo almeno tre appuntamenti alla settimana da un’ora l’uno.

Con l’Ems hai invece la possibilità di fare lo stesso lavoro in soli 20 minuti alla settimana. Ora pensa a quante attività puoi dedicarti grazie al tempo risparmiato:

  1. Gli amici: finalmente smetterai di rimandare l’aperitivo e i tuoi amici saranno felici di rivederti!

 

  1. L’amore: dedicare più al tempo al proprio compagno/a sembra un lusso. Finalmente non avrà più alcun motivo di lamentarsi perché vi vedete poco!

 

 

  1. La famiglia: andare una volta in più a cena dai tuoi genitori migliorerà di certo il vostro rapporto.

 

  1. Nuovi hobby: hai mai pensato di fare un corso di cucina, di canto, di tango, di scrittura creativa e molto altro? Hai finalmente una sera alla settimana per le tue nuove passioni!

 

Il tuo allenamento è fondamentale per il tuo benessere, così come i tuoi cari e i tuoi hobby.  Grazie all’allenamento di 20 minuti con l’elettrostimolazione avrai tempo per essere in forma e goderti il tempo libero!

SMETTERE DI FARE MOVIMENTO IN ESTATE E’ COME SMETTERE DI MANGIARE PER NON INGRASSARE: 4 RAGIONI

1- Maggior efficacia: Gli ormoni anabolici (gh e testosterone) in estate raggiungono il loro picco massimo, permettendoci di dimagrire e aumentare la massa magra più velocemente.

2- Non perdere l’abitudine: abituarsi al movimento è un percorso lungo; smettere di allenarsi nei mesi estivi ti fa perdere tutta l’abitudine (quella porta i risultati, non la motivazione), raggiunta con fatica durante il resto dell’anno!

3- La salute: la costanza del movimento è fondamentale per prevenire patologie cardiovascolari, ipertensione, diabete, osteoporosi, depressione, insonnia.

4- L’assistenza: spesso in estate si pensa che camminare o correre da soli all’aperto sia la soluzione migliore. E’ però sempre raccomandabile fare movimento con l’assistenza di un consulente tecnico, nell’ottica di rispondere alle esigenze di ognuno e di prevenire da eventuali infortuni.

PERCHE’ STACCARE LA SPINA E’ IMPORTANTE

8 ore alla scrivania e una pausa pranzo frugale davanti al PC: in quanti si incastrano in questo rito infernale?

La pausa pranzo è un’ora per staccare la spina e per fare del bene a se stessi. E invece ci si trova a consumare qualcosa fugacemente, senza appagare la propria sazietà e senza dedicare tempo a se stessi.

Ricaricare le energie fisiche e mentali è fondamentale per condurre una vita sana. Scegliere di fare almeno 30 minuti di movimento nella propria pausa ti regala un senso di benessere che ti accompagna per il resto della giornata, anche e soprattutto quando pensi di non averne alcuna voglia.

LE 3 REGOLE PER RIVOLUZIONARE IL TUO STARE IN FORMA CON L’ELETTROSTIMOLAZIONE

Regola 1 – Il tempo: in una vita frenetica e piena di impegni, chi ha più tempo per tenersi in forma? Grazie alla tecnologia EMS ti bastano solo 20 minuti alla settimana!

Regola 2 –  Sicurezza: non c’è nessun carico articolare, il tuo corpo è al sicuro e sei sempre seguito dal tuo personal trainer!

Regola 3 –  Procrastinare: in palestra ci vai quando vuoi e alla fine non ci vai mai. Avere un impegno personale una volta alla settimana con il tuo personal ti farà smettere di procrastinare!

20 MINUTI DI ESERCIZIO FISICO PER MIGLIORARE LA MEMORIA

Cervello più allenato in un corpo più allenato?

Una ricerca dell’università dell’Illinois ha dimostrato, tramite una ricerca condotta con bambini e adulti, chi pratica più attività aerobica sviluppa materia cerebrale più compatta e fibrosa e un maggior volume di materia grigia nelle regioni predisposte alla memoria e all’apprendimento.

Il movimento, infatti, comporta un grandioso miglioramento delle connessioni nelle zone del cervello che servono all’apprendimento e alla memoria.

Un’altra ricerca, presso il Georgia Institute of Technology, dimostra come bastino soltanto 20 minuti di esercizio anaerobico per migliorare la propria memoria a lungo del termine del 10%.

Fare movimento, infatti, permette di al corpo di rilasciare una maggior quantità di noradrenalina, un ormone che rafforza la memoria.

Migliorare la propria memoria e la propria capacità di apprendimento è una delle tante ottime ragioni, dunque, per comprendere il movimento nella propria vita.

IL MOVIMENTO SCONFIGGE L’ANSIA E LA DEPRESSIONE

Chi non ha mai sofferto una volta in vita sua di ansia o di depressione?

E chi di noi non ha mai constatato di come ci si senta rilassati dopo aver fatto movimento?

Non si tratta soltanto di allontanare lo stress della vita quotidiana: recenti studi dimostrano come l’attività fisica sia fondamentale per coloro che soffrono di disturbi dell’umore quali ansia e depressione.

Alcuni ricercatori, partendo dall’ipotesi che la depressione fosse connessa a un più alto Indice di Massa Corporea (BMI), hanno dimostrato che il movimento, che mantiene il BMI in un range stabile, aiuti a prevenire i disturbi e a garantire il benessere in tutte le fasce d’età.

E’ dimostrato ancora una volta come una vita sedentaria aumenti i problemi di psiche, facendoci sentire nervosi, apatici, tristi e socialmente vulnerabili.

Il legame tra l’attività fisica e il benessere della psiche è la conseguenza, infatti, di più fattori, che variano dall’aumento di autostima derivante dai miglioramenti del proprio corpo, fino a ragioni biologiche che riguardano le proteine e gli ormoni rilasciati durante l’esercizio.

Prevenire o risolvere ansia, nevrosi o depressione è, dunque, un motivo in più per ricordarci di prenderci di noi stessi e della nostra vita.

L’ABITUDINE E’ MEGLIO DELLA MOTIVAZIONE

Cosa significa essere motivato? E per quanto tempo dura la motivazione?

Molto spesso entrando in palestra si sente parlare di motivazione: incontri istruttori che ti convincono che è la motivazione che ti permette di raggiungere gli obiettivi. Obiettivi enormi, che spesso sono più nella mente del trainer che nella tua.

Farsi del bene e sentirsi meglio: non è un obiettivo e non ha bisogno di motivazione. Per stare bene con se stessi è necessario soltanto imparare l’arte dell’abitudine.

In media un’abitudine si forma in 60 giorni: un’abitudine come quella di fare movimento si acquisisce in soli due mesi e migliora la tua vita per il resto del tempo.

Ricordiamoci che, quando cominciamo a fare movimento, non siamo atleti che devono perfezionare le loro performance.

Siamo individui che, grazie a soli due appuntamenti settimanali con l’esercizio fisico, nel giro di due mesi riusciranno a darsi l’abitudine a vivere meglio e più a lungo, facendo del bene a se stessi a 360 gradi.

Se la scintilla motivazionale è quella che ti conduce alle porte della palestra, ricordati che sarà solo l’abitudine ai benefici che sentirai alla fine di ogni tuo allenamento, quando tornerai a casa e ti sentirai più energico, sollevato e meno stressato, a farti continuare e a creare il tempo necessario al tuo vivere meglio.

IN SALUTE CON LE 3 F DI FORMULAFIT

Esistono innumerevoli teorie circa l’allenamento ideale e il mondo del fitness è sempre alla ricerca di nuove ed innovative soluzioni.

In realtà, la scelta migliore è quella più semplice e il miglior modo per riacquisire e mantenere il proprio stato di buona salute è fare movimento grazie alla sinergia tra le 3 componenti del fitness: Forza, Fiato e Flessibilità, che per comodità chiameremo le 3 F di Formulafit.

Supponiamo dunque una settimana di allenamento ideale, composta da tre appuntamenti per il proprio benessere, ognuno della durata di 50 minuti.

  • Il primo appuntamento sarà dedicato alla componente Fiato, andando così ad allenare il nostro “corpo-motore”, aumentando la nostra frequenza cardiaca ed ottenendo benefici fisiologici positivi di tipo cardiovascolare, respiratorio e metabolico. Questo tipo di allenamento è particolarmente indicato per mantenere buona la salute del cuore e del sistema circolatorio e per il controllo del proprio peso.
  • Il secondo appuntamento settimanale sarà dedicato alla componente Forza, dedicata al rinforzo dei principali gruppi muscolari, per ridare tono alle fibre dei muscoli e renderli più resistenti. Un muscolo sano viene infatti definito resiliente, ovvero con la giusta dose di forza, resistenza ed elasticità. Questo tipo di allenamento aiuta a migliorare la funzionalità del nostro “corpo-telaio”, prevenendo o risolvendo eventuali danni allo scheletro o all’apparato muscolare.
  • Il terzo appuntamento sarà dedicato alla componente Flessibilità. Con questo lavoro si mantiene il benessere fisico attraverso la riacquisizione di una corretta postura, economizzando i gesti e migliorando la mobilità articolare. Grazie a questo allenamento si possono prevenire gli infortuni muscolo-tendinei-articolari e si aumenta l’elasticità del corpo.

L’alternanza delle 3 F è fondamentale anche per un allenamento con una costanza di due volte alla settimana.

Forza, Fiato e Flessibilità sono le componenti essenziali per un corpo in salute, ricordandosi sempre di mantenere equilibrati tra loro questi lavori.